Quando l’amore non è corrisposto

Come affrontare l'amore a senso unico dedicandosi a se stessi

Capita di innamorarsi di qualcuno che non corrisponde i nostri sentimenti; nella gran parte dei casi è un evento che ha un esito positivo nell’arco di alcune settimane o mesi: ci si dimentica dell’innamoramento e ci si dedica ad altro, magari già ad un nuovo amore. Ci sono però persone per le quali lasciare chi non le ama è particolarmente doloroso; o anche soggetti che si ritrovano periodicamente in questa situazione: si innamorano di qualcuno che non le desidera. Esistono varie soluzioni attuabili, che vanno anche ad indagare sulle cause che portano qualcuno ad appassionarsi quasi esclusivamente a soggetti troppo lontani o impossibili da raggiungere.

L’amore non ricambiato: quando c’è qualcosa che non va

Come dicevamo, l’amore non ricambiato può capitare nella vita di una persona, l’importante sta nel riuscire a superare questo “ostacolo” senza che diventi una vera e propria fissazione. Per alcune persone non è possibile pensare ad un “no” come ad una risposta definitiva; l’amore non corrisposto diviene il loro interesse principale e cercano di fare di tutto perché l’altro risponda a loro in modo positivo. Si comportano come se ci si potesse innamorare a comando, o come se con il passare del tempo il rifiuto si potesse trasformare, con una solida base di certezza, in una splendida storia d’amore.

Le “cause” che si spingono verso amori non corrisposti

Le situazioni in cui l’amore non corrisposto tende ad assorbire tutti gli interessi di chi vi è coinvolto sono spesso correlate ad una serie di problematiche che il soggetto vive in modo inconscio. Per poter superare la situazione è importante focalizzarsi sulle cause che hanno portato ad essa, evitando così che si ripeta nel prossimo futuro. Purtroppo se non si ricercano le cause dei propri sentimenti spesso si entra in un circolo vizioso che ci porta a perpetuare costantemente i medesimi comportamenti, che in alcuni casi possono essere deleteri. Chi si trova più volte in una situazione di amore non corrisposto potrebbe avere una tendenza a fantasticare in modo continuativo, invece che analizzare gli eventi reali e a sforzarsi per attuare i propri desideri. In questi casi invece che ricercare qualcuno con cui si ha un certo accordo di intenti e sentimenti, si preferisce fantasticare sul collega di lavoro, sulla persona che si incontra sui mezzi pubblici o sui vicini di casa.

Il desiderio di essere amati

Le cause che portano a ritrovarsi più volte in una situazione di amore non corrisposto, o a cercare di rendere reale un rapporto che non esiste, possono essere varie; alcune accadono in modo concomitante, in altri casi una sola delle cause può essere presente. Ciò che spesso porta alcuni soggetti a prediligere rapporti amorosi non corrisposti è la carenza di autostima, che spinge verso soggetti che non sono disponibili emotivamente, o che non hanno alcuna intenzione di ricambiare i sentimenti altrui. In alcuni casi è anche il senso di solitudine, l’estremo desiderio di sentirsi amati che porta ad innamorarsi di qualsiasi persona si incontri, senza valutare l’effettivo coinvolgimento altrui.

Come dimenticare un amore non corrisposto

Per poter passare oltre, per dimenticare la persona che fa vibrare il nostro cuore senza però corrisponderci in alcun modo, è possibile attuare delle strategie, che consentono di non perpetuare questo atteggiamento nel corso del tempo. Ovviamente comprendere che chi amiamo non ci ama a sua volta è un evento altamente doloroso; ma attendere settimane, mesi o addirittura anni, che costui, o costei, si accorga di noi e ci accolga nel suo cuore non è solo doloroso, ma anche deleterio. Nel corso del tempo ci si dimentica di se stessi, ci si chiude ad altre esperienze, ci si negano i piaceri della vita. Meglio quindi cercare di superare la situazione, prima di tutto cercando di comprendere ciò che effettivamente si sta provando e di ricercarne le cause.

Amore non corrisposto: come comportarsi

Il primo passo per allontanarsi dall’amore non corrisposto coincide con la precisa comprensione e consapevolezza di ciò che si prova e degli accadimenti reali. Prendere consapevolezza della realtà è in molti casi un buon punto di partenza per allontanarsi dalla sofferenza psichica. Se qualcuno non ci ama oggi, è altamente improbabile che lo faccia domani: meglio comprendere che l’attesa e la perseveranza non portano necessariamente all’innamoramento dell’altro. Il dolore dato dal fatto che l’altro non ci ama è in effetti una nostra creazione: aspettarsi che qualcuno agisca in un dato modo e soffrire se non lo fa è completamente una costruzione mentale personale. Quindi siamo noi che ci stiamo facendo soffrire, siamo noi che idealizziamo l’altro, pensandolo come l’essere unico e solo che ci può dare la felicità.

Amore a senso unico

L’amore romantico è di per sé un sentimento a due, non può esistere quando lo si fa nascere a senso unico. Per poter passare oltre, conviene divenire consapevoli di questo, accettando che l’altro non provi i nostri stessi sentimenti. Per farlo è importante non solo capire il proprio dolore e la propria situazione emotiva, ma anche quella dell’altro. Anche trovarsi nei panni dell’amato che non corrisponde l’amore non è piacevole, anzi in alcuni casi può portare ad una forte sofferenza, soprattutto nel caso in cui questo avvenga tra amici o colleghi di lavoro, che si stimano e si frequentano ogni giorno. In molti casi prendere le distanze può essere un passo importantissimo: meglio per un certo tempo no avvicinarsi all’amato che non ci corrisponde.

Dedicarsi a se stessi

Allontanandosi da colui o colei di cui ci siamo innamorati ma che non corrispondono i nostri sentimenti è un buon modo per alleviare la sofferenza. Dimenticare l’altro, evitare di frequentarlo o di vederlo, è in molti casi un elemento fondamentale per riuscire a limitare il dolore derivato da un amore non corrisposto. Quando l’altro è però un collega, un vicino di casa, qualcuno che si frequenta spesso, l’allontanamento può essere anche solo psichico. Invece di concentrarci sull’oggetto amato, meglio spostare il focus su se stessi. Ad esempio dedicandosi ad un nuovo hobby, prendendosi una breve vacanza, cercando di uscire con altri amici.

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone.

Qui sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.

Chiudi il menu