Mindfulness, proprietà e benefici della meditazione

Mindfulness significa consapevolezza ed è una tecnica psicologica che allevia le malattie della mente e del corpo. Scopriamola insieme.

Prima di passare all’articolo, riportiamo sotto il link a Cozily: servizio professionale di chat anonima via App per chi vuole imparare a conoscersi meglio e ha bisogno di gestire ansie e paure legate relazioni e sessualità.

Per Mindfulness si intende comunemente una tecnica di meditazione volta a condurre il soggetto verso una coscienza del momento presente, in maniera “non giudicante”.

Ciò significa essere coscienti dei propri pensieri, sentimenti, sensazioni e comportamenti senza valutarli e senza crearsi opinioni a proposito.

Fra lo stimolo e la risposta c’è uno spazio. In quello spazio c’è la nostra facoltà di scegliere la risposta. Nelle nostre risposte risiede la nostra capacità di crescere e la nostra libertà.

Victor Frankl

Ci succede di essere mindful, consapevoli, quando ascoltiamo una canzone che ci piace e notiamo ogni piccolo dettaglio nel suono. Oppure quando abbiamo provato ansia prima di un evento importante, come un matrimonio o un colloquio di lavoro, ci siamo resi conto di quel sentimento e abbiamo scelto semplicemente di accettarlo.

L’effetto contrario di mindfulness si ha invece quando il nostro corpo lavora come “pilota automatico”. Ad esempio quando, dopo aver pranzato, realizziamo di non ricordare il gusto della pietanza… semplicemente perché non ci abbiamo fatto caso. Oppure quando abbiamo detto qualcosa di cattivo in un momento di rabbia, realizzando troppo tardi che le nostre emozioni hanno preso controllo delle nostre azioni.

Durante l’ultimo decennio, la meditazione mindfulness è diventata una componente molto diffusa di alcune branche della psicoterapia, ad esempio la Terapia cognitivo-comportamentale o CBT e la Terapia di accettazione e di impegno nell’azione.

E cosa può fare esattamente per noi? Può aiutarci veramente? Sì. Eccone i motivi.

Mindfulness e Psicoterapia

In psicoterapia la pratica della meditazione mindfulness è usata regolarmente per curare la depressione, l’ansia e lo stress. La buona notizia è che funziona, e anche molto bene. I risultati parlano chiaro: le persone che la praticano hanno riportato una riduzione degli sbalzi d’umore, dello stress e delle ansie, anche sul lungo periodo. Oltre a ridurre lo stress, questa pratica è utilizzata per accettare i problemi che non si riescono a controllare o che è impossibile risolvere.

È stato inoltre dimostrato che chi pratica la meditazione mindfulness regolarmente e per un tempo prolungato sviluppa dei cambiamenti nel funzionamento del proprio cervello che contribuiscono a regolare le emozioni, la concentrazione e la velocità dei processi cognitivi. Questi cambiamenti sono associati agli effetti positivi a lungo termine che questo training può generare.

La mindfulness è efficace anche nella cura delle malattie mentali perché facilita l’utilizzo di molte altre capacità di affrontare determinati problemi. Ad esempio, se alla base hai un problema a gestire la rabbia sarai più propenso ad utilizzare l’abilità del rilassamento, in quanto sei consapevole delle tue emozioni e riesci a identificarle prima.

Altri benefici della Mindfulness

Questa tecnica ha indubbiamente un ruolo positivo nel trattamento della malattia mentale, ma può funzionare anche nell’ambito non clinico? Anche le persone che non soffrono di malattie mentali che la praticano ne traggono benefici: ad esempio un senso di benessere generale, una maggiore concentrazione e un equilibrio più costante. Anche i benefici fisici sono evidenti: un sistema immunitario più forte e un miglioramento a livello cardio vascolare.

Le relazioni umane, di conseguenza, traggono altrettanti benefici: minore stress emozionale e una comunicazione più efficace.

Come si pratica?

Trovate un posto tranquillo dove è possibile sedersi per qualche minuto senza essere disturbati. Chiudete gli occhi e cominciate a seguire il respiro. Osservate come i polmoni si espandono a ogni inspirazione e come si contraggono durante l’espirazione. Nel momento in cui il vostro corpo si rilassa, notate come il respiro diventa aggraziato e si confonde in un unico movimento.

Quando arriva una distrazione, osservatela consapevolmente. Poi lasciatela scivolare via, non aggrappatevi a essa. Portate con delicatezza la vostra consapevolezza di nuovo sul respiro.

Iniziate con una sessione di circa 10 minuti per poi progredire con il tempo a una ventina di minuti o più. Rimanere fermi all’inizio potrebbe essere una sfida, ma con la pratica sarà più facile mantenere la mente stabile sul momento presente.

Vediamo un esercizio semplice da cui partire per praticare la Mindfulness.

  • Sedetevi comodi. Trovate un posto stabile e confortevole: un divano o un puff sono perfetti.
  • Raddrizzate la parte superiore del corpo ma non state rigidi. La colonna vertebrale ha una curvatura naturale, lasciate che la segua.
  • Lasciate che lo sguardo cada verso il basso o se preferite, chiudete gli occhi.
  • Ascoltate il vostro respiro, l’aria in movimento attraverso il naso o la bocca, il salire e lo scendere della pancia o del petto.
  • Fate attenzione quando la mente vaga e si sposta dal respiro. È inevitabile, l’attenzione prima o poi si sposterà dall’attimo della respirazione verso altri pensieri… è del tutto normale. Non dovete fermarvi o cercare di eliminare il pensiero. Quando notate che la vostra mente vaga, con dolcezza tornate a puntare la vostra attenzione sul respiro.
  • Siate gentili con i vostri pensieri. Invece di combattere con la vostra mente, cercate di osservarla senza reagire a essa. Basta rimanere seduti e prestare attenzione. Tornate alla respirazione senza alcun giudizio o aspettativa.
  • Quando vi sentite pronti, sollevate lo sguardo. Se gli occhi sono chiusi, apriteli. Prendetevi un momento e notate ogni suono dell’ambiente che vi circonda. Osservate come il vostro corpo si sente in questo particolare momento. Concentratevi sui vostri pensieri e sulle emozioni che state provando.

Buona meditazione!

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone. Sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.

Chiudi il menu