Guardare oltre ai nostri errori

Aggiungi qui il testo dell'intestazione

Prima di passare all’articolo, riportiamo sotto il link a Cozily: servizio professionale di chat anonima via App per chi vuole imparare a conoscersi meglio e ha bisogno di gestire ansie e paure legate relazioni e sessualità.

Gli errori possono perseguitarci. Capita di commettere lo stesso errore più e più volte, e ciò ci porta a rimuginare su ciò che avremmo potuto fare diversamente, analizzando ogni dettaglio come riflesso dei nostri difetti. Questo modello di pensiero non è solo controproducente, ma è dannoso per la nostra salute mentale. Un’eccessiva autocritica può contribuire ad alimentare forme di depressione e ansia.

La buona notizia è che esistono molti modi per guardare oltre i nostri errori e perdonare noi stessi. È difficile lasciarsi alle spalle il passato, ma non è impossibile.

Sii consapevole

Essere consapevoli di ciò che si è nel preciso momento che si sta vivendo è fondamentale ogni qual volta un ricordo doloroso affiora alla mente. Quando ti capita di ripensare ad un errore commesso, concentrati sulla tua situazione attuale, lasciandoti assorbire dagli stimoli che ricevi dallo spazio in cui sei e dalle attività che stai svolgendo.

Per aiutarti, prova le seguenti tecniche di meditazione terapeutica:

  • Regola la respirazione;
  • Ascolta la musica;
  • Procurati delle distrazioni tranquille;
  • Usa i tuoi cinque sensi (ad esempio, quando passeggi nella natura).

Rimani occupato

Se riempissi la tua giornata con attività produttive e divertenti, saresti troppo impegnato per passare ore a rimuginare sugli errori passati.
Ecco alcuni suggerimenti per tenerti occupato:

  • Partecipa ad un campionato sportivo;
  • Pratica del volontariato;
  • Impara a suonare un nuovo strumento musicale;
  • Se sei single, esci a divertirti;
  • Passa più tempo con amici e familiari;
  • Partecipa ad eventi di networking per migliorare la tua crescita professionale.

Rifletti sul fatto che le persone possono lasciarsi alle spalle il tuo errore

A volte ci fermiamo a riflettere sui nostri errori perché i nostri stessi sbagli colpiscono le persone a cui teniamo o quelle che stiamo cercando di impressionare. Il danno che ne deriva può far sembrare l’errore più grande di quanto lo sia in realtà.

Per valutare più obiettivamente l’impatto del tuo errore, domandati se le persone coinvolte hanno superato l’accaduto o se ne sono dimenticate. Se l’hanno superato, puoi farlo anche tu.

Ricordati che gli errori sono opportunità per imparare

Il fallimento è inevitabile, ed è uno strumento prezioso per imparare di più su di te e sul mondo che ti circonda. Invece di rimuginare sull’errore stesso, dedica del tempo a ricapitolare le conoscenze che hai acquisito.

Lavora con un terapeuta per andare alla radice del problema

Quando riflettiamo su un particolare errore di solito significa che l’incidente è collegato a problemi di salute mentale più profondi. Ci possono essere diversi fattori di base, come ad esempio una storia familiare complicata. Un terapeuta può aiutarti a capire perché stai avendo problemi a lasciarti alle spalle i tuoi errori e può anche insegnarti le diverse tecniche per affrontare il senso di colpa.

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone. Sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.

Chiudi il menu