Attraversare le 5 fasi di una relazione in cerca dell’amore

Con vent’anni di saggezza e qualche relazione in più alle spalle, sono arrivata a capire che le relazioni non sono affatto semplici da classificare

Quando ero una novellina alle superiori, io e i miei amici ci inventammo una sorta di pagella per valutare le nostre relazioni, che chiamammo (e continuiamo a chiamare) ti prende-ti piace-ami. È sostanzialmente una scala da 1 a 30: quanto sei preso da qualcuno da 1 a 10, che può diventare quanto ti piace da 1 a 10, e infine quanto lo ami da 1 a 10. Quindi ci chiedevamo: “Quanto ti prende-ti piace-ami Matt?” Io, da inguaribile romantica, rispondevo quasi sempre: “Amo 6+.”

Con vent’anni di saggezza e qualche relazione in più alle spalle (sposata con un uomo che amo 10), sono arrivata a capire che le relazioni non sono semplici da classificare come secondo la nostra pagella (che volevamo brevettare per guadagnare i diritti d’autore). Ho imparato molto in merito all’attrazione, agli appuntamenti, alla delusione, alla stabilità, all’impegno; alla compatibilità e alla maturità emotiva. Ho imparato che le relazioni non sono facili da gestire e che c’è bisogno di coltivarle.

Ho anche imparato che le relazioni, come tutte le cose importanti nella vita, hanno delle fasi. Come attraversare le fasi di una relazione in cerca dell’amore? Non importa quale strada scegliate – che andiate all’altare o che viviate il vostro amore in due stati lontanissimi – queste fasi sono sempre le stesse. Il modo in cui le attraversate determina la forma o la fine della vostra relazione.

LE CINQUE FASI DELLE RELAZIONI

Comprendere queste fasi può aiutare voi e il vostro partner a trasformare il vostro legame in una relazione d’amore di lunga durata:

  • Attrazione. I primi giorni di una relazione sono come una luna di miele. Tutto è nuovo, esaltante, e volete starvi vicino il più possibile. È tutto così euforico che potreste non realizzare tutto con chiarezza.  In questa fase, chiamata anche innamoramento, l’altra persona è al centro della vostra vita. Tutto il resto perde d’importanza e si tende a dimenticarlo.
  • Curiosità. Mentre l’infatuazione inizia a scemare, voi iniziate a studiare il vostro partner per capire chi è davvero come persona. Questo è il momento in cui cade la maschera e cercate di comprendere il vero io della vostra metà, se potete o meno funzionare come coppia.
  • Crisi. Ogni relazione ha i suoi alti e bassi, e anche agli inizi ci sono volte in cui ci si allontana perché si iniziano a notare debolezze, differenze e difetti – del singolo e della coppia. Questa è la fase della delusione, ma anche dell’apprendimento e della crescita.
  • Affetto profondo. Questa fase rappresenta la quiete dopo la tempesta. Vi conoscete meglio ora e siete ad un bivio: continuerete questo cammino insieme, rinforzando il vostro legame, o vi siete resi conto, dopo la crisi, che ci sono elementi per riconsiderare la vostra relazione? Le coppie che hanno raggiunto l’affetto profondo passano poi all’ultima fase.
  • Impegno. In questa fase, le coppie conoscono a fondo i valori e gli obiettivi per il futuro l’uno dell’altro. Si è deciso di stare insieme a lungo termine e di avere una relazione anche con la famiglia e gli amici del partner. Naturalmente, potreste tornare ad una delle fasi precedenti, ma se avete raggiunto quella dell’impegno, avete fatto l’uno dell’altro la vostra priorità. Dovrete saper affrontare le avversità e adattarvi, mentre maturate – ma se vi siete impegnati, avete deciso di superare le transizioni della vita insieme.

PROBLEMI DI COPPIA? LA TERAPIA PUO’ AIUTARE

È importante notare che alcune fasi durano più a lungo di altre e che i singoli individui restano in ciascuna delle fasi per periodi di tempo differenti – qualcosa da tenere a mente quando valutate voi stessi e il vostro partner.

Ma se avete difficoltà a vivere la vostra relazione e sentite di aver bisogno di un aiuto extra, la terapia di coppia può aiutarvi a sviluppare una comunicazione onesta con il vostro partner, a creare un ambiente di supporto reciproco, e a gestire problematiche che potrebbero impedirvi di progredire verso la prossima fase della vostra relazione. Seguendo un percorso di psicoterapia, potete esplorare i vostri problemi da una nuova prospettiva e imparare nuovi modi per riconoscere e risolvere i conflitti utilizzando gli strumenti forniti dal vostro terapista.

Naturalmente il conflitto è inevitabile in qualsiasi relazione d’amore a lungo termine, ma se sentite che c’è qualcosa che sta bloccando i progressi verso una nuova fase, considerate l’idea di coinvolgere una terza persona – un terapista professionista – per aiutarvi. Attraversare le fasi di una relazione in cerca dell’amore è difficile. Riconoscere correttamente in quale fase ci si trovi è ancora di più arduo.

Vuoi approfondire l'argomento? Scarica Cozily e chiedi di me al Servizio Clienti!

Laura Rainoldi

Psicologa psicoterapeuta, specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica finalizzata a gestire le reazioni emotive, sostenere l'autostima e regolare il funzionamento relazionale.

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone.

Qui sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.