Come smettere di chiedere scusa troppo spesso e vivere una vita autentica

Perché continuiamo a scusarci anche se non ce n'è motivo? Cosa possiamo fare per cambiare?

A tutti noi è capitato – e capita ancora – di chiedere scusa. Ci viene insegnato sin da piccoli che quando facciamo o diciamo qualcosa di sbagliato, dobbiamo scusarci. E fin qui tutto fila. Ma se non abbiamo fatto nulla di male? Se siamo semplicemente stati noi stessi? A volte tendiamo a scusarci troppo facilmente per cose che non richiedono alcun pentimento o spiegazione, senza nemmeno rendercene conto. Ma non deve essere per forza così.

Perché chiediamo sempre scusa?

A prescindere dal lavoro e dalla vita che conduciamo, spesso tendiamo a giustificarci più del necessario: per aver richiesto dei chiarimenti, per le scelte che abbiamo fatto, a volte semplicemente per il fatto di esistere. Cerchiamo di capire perché.  

  • Ci sentiamo insicuri

Ci sentiamo in dovere di giustificarci se non siamo truccate? Ci viene naturale scusarci con il personal trainer per non essere riusciti a replicare correttamente l’esercizio? Chiedere scusa va di pari passo col sentirsi insicuri in un certo contesto o nella propria pelle. È difficile sentirsi al sicuro se non si è a proprio agio.

  • Vogliamo accontentare tutti

Andare d’accordo con tutti è completamente impossibile. Nonostante ciò, alcuni di noi fanno di tutto per accontentare l’altro, che si tratti del capo, dell’amico o del partner. Diamo per scontato che siamo noi quelli da colpevolizzare, anche se non abbiamo fatto nulla di male, anche se non c’è nessun responsabile. Questo deriva dalla paura del rifiuto e del restare da soli

Chiedere scusa troppo spesso significa far capire agli altri che non ci si ritiene degni di partecipare a quella conversazione o a quell’incontro. Anche sui social, può capitare di sentirsi degli impostori se non si hanno abbastanza follower o contenuti di qualità. In questi casi, si può arrivare a scusarsi semplicemente perché si esiste.

Come vivere una vita autentica

La buona notizia è che possiamo smettere di chiedere scusa per niente e vivere una vita più autentica. Potrebbe non essere facile, ma con l’aiuto di un terapeuta dovremmo riuscire a individuare i fattori scatenanti per cui ci sentiamo in obbligo di giustificarci a tutti i costi. 

Se ci concentriamo solo sul compiacimento degli altri e sulla paura dell’isolamento e del rifiuto, impediamo a noi stessi di vivere la vita che davvero vogliamo. Questo può influenzare la nostra salute mentale in molti modi: vivere nella paura significa aprirsi all’ansia e ai sentimenti di inadeguatezza; accontentare tutti costantemente finisce per deludere noi stessi.

Il punto è che ciascuno di noi ha diverse priorità e non dovremmo sentirci in difetto perché diamo più importanza a certe cose piuttosto che ad altre. La nostra vita appartiene solo a noi. Non c’è una vita a taglia unica che va bene per tutti. Se ci sentiamo a posto con le nostre scelte, dovremmo fare solo ciò che ci rende felici. La gente potrebbe non capirci, ma va bene così. Siamo portati a chiedere scusa più del necessario a causa della presenza pervasiva dei social e della tecnologia nelle nostre vite, che accettiamo di lasciare a disposizione del giudizio e del controllo altrui.

Come smettere di chiedere scusa: consigli pratici

1. Facciamo un respiro e un passo indietro

Prima di scusarci, facciamo un respiro profondo e chiediamoci: è davvero necessario chiedere scusa? Abbiamo fatto qualcosa di sbagliato che ha ferito o messo a disagio qualcuno? Oppure ci stiamo giustificando per evitare di creare disagio a priori, senza un reale motivo? Fare un passo indietro e valutare meglio la situazione ci aiuterà a capire se le scuse sono davvero necessarie.

2. Identifichiamo i nostri “trigger”

Tutti noi abbiamo degli argomenti che ci triggerano, ovvero che ci fanno scatenare e ci portano a reagire, con più o meno foga. Alcuni lo fanno chiedendo scusa e isolandosi dalla discussione. Se riusciamo a capire quali sono questi argomenti, possiamo imparare dalla nostra autoconsapevolezza e provare a reagire in maniera diversa la prossima volta.

3. Pensiamo alle parole che usiamo

Spesso si ha la tendenza a scusarsi più del necessario quando si ha bisogno di chiarimenti. Invece di iniziare il discorso con una scusa, proviamo semplicemente a porre la domanda. Per quanto ovvia o banale ci possa sembrare, ricordiamoci che non siamo stati i primi a farla, né saremo gli ultimi. È del tutto normale voler conoscere più dettagli e assicurarsi di aver capito. Se chiedere scusa a prescindere è diventata una nostra abitudine, cambiarla richiederà tempo e pratica, ma è comunque del tutto fattibile. Tenere un diario e prendere nota delle situazioni in cui chiediamo scusa senza pensarci è un ottimo modo per farlo. Più saremo consapevoli delle cause che ci portano a chiedere scusa troppo spesso, più bravi diventeremo a riconoscere il problema e a risolverlo.  

Hai bisogno di supporto specifico sul tema affrontato in questo articolo? Scarica subito l'App di Cozily!

Giuseppina Ribaudo

Specializzata in Psicoterapia Sistemico-Relazionale, utilizzata considerando la persona all'interno dei contesti relazionali di cui fa parte per poterle offrire sostegno in un momento di disagio e di difficoltà.

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone.

Qui sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.

×
×

Carrello