Amare il nostro corpo: 6 consigli per imparare a volerci bene

Come valorizzarci per migliorare la nostra autostima

Tutti noi amiamo l’estate, ma molto meno la prova costume, che solitamente porta con sé commenti negativi che rovinano la nostra già scarsa autostima. Avere fiducia in se stessi e, soprattutto mantenerla, non è facile tanto quanto fare paragoni con gli altri e biasimarsi per non essere come avremmo voluto. Per avere l’aspetto dei nostri sogni è certamente necessario darsi da fare, ma lo è altrettanto essere gentili con noi stessi e cambiare la percezione che abbiamo del nostro aspetto. Ecco sei consigli per imparare ad amare il nostro corpo.

Come imparare ad amare il nostro corpo: 6 consigli pratici

1. Rivedere i nostri obiettivi di fitness

Prefiggersi obiettivi estremi per perdere peso può essere molto pericoloso, sia per il nostro corpo sia per la nostra salute mentale. Suddividere un traguardo di questo tipo, spesso irrealizzabile e frustrante, in micro-obiettivi più realistici e gestibili è il modo migliore per restare in salute e non perdere la positività. Ci sentiremo super orgogliosi ogni volta che ne raggiungeremo uno. Non dimentichiamoci inoltre che fare esercizio fisico è di grande beneficio per la nostra mente: riduce ansia e depressione, e aumenta la nostra autostima.

2. Limitare l’utilizzo dei social

Usare a lungo i social media può influenzare negativamente il modo in cui percepiamo il nostro corpo. Diversi studi hanno dimostrato che c’è una forte connessione tra il loro tempo di utilizzo e una scarsa autostima. Questo non significa che i social debbano necessariamente farci sentire inferiori o a disagio. Siamo noi che dobbiamo stabilire dei limiti in modo da sentirci bene con noi stessi. Proviamo a ridurre il tempo che passiamo su Facebook o a cancellare Instagram per qualche giorno. Anche togliere il follow a chi promuove degli standard di bellezza irrealistici può sicuramente aiutarci ad essere più gentili con noi stessi e ad amare il nostro corpo. Se ogni volta che vediamo una nuova storia di Kim Kardashian ci ritroviamo a paragonare il nostro corpo al suo, è decisamente ora di toglierle il follow.

3. Evitare la negatività

Essere circondati da persone negative non ci aiuta in alcun modo a praticare la gentilezza e ad amare il nostro corpo. I nostri amici dovrebbero aiutarci a risollevarci quando ci sentiamo giù, non farci stare peggio. Per evitare di cadere nella spirale della negatività, è necessario stabilire dei confini molto chiari: dobbiamo diminuire il tempo che trascorriamo con questo tipo di persone o anche prenderci una pausa dalla loro frequentazione, soprattutto se la percepiamo come tossica.

4. Rafforzare la nostra autostima

A volte siamo noi stessi a dover essere il nostro life coach. Prendiamoci un momento per pensare a quello che ci piace di noi, sia esteriormente che interiormente. Può sembrare stupido, ma fare una lista del perché ci amiamo può davvero aiutarci a reimpostare il nostro modo di pensare. Tutti noi siamo insicuri riguardo a quelli che consideriamo difetti, ma focalizzarci sui nostri pregi può farceli percepire come non particolarmente importanti. Ok, abbiamo un po’ di cellulite sul sedere, ma abbiamo delle gambe ben definite, da quando abbiamo iniziato il nuovo allenamento. Concentriamoci su questo. E ricordiamoci di riflettere anche sulla nostra interiorità: cosa amiamo del nostro carattere?

5. Prenderci cura di noi stessi

Quando affrontiamo una situazione stressante, è ancor più importante prenderci cura di noi stessi. Se già pratichiamo la self-care, cerchiamo di mantenere la routine o di ritagliarci del tempo extra per fare quello che ci fa stare bene. Se non abbiamo idea di dove cominciare, alcune abitudini che potremmo provare sono:

  • Tenere un diario
  • Fare una lista delle cose di cui siamo grati
  • meditare
  • fare esercizio fisico

Anche mangiare sano e in modo regolare è un modo per prenderci cura di noi stessi e amare il nostro corpo. Invece di prefiggerci come obiettivo la perdita di peso, scegliamo dei micro-obiettivi più fattibili e meno penalizzanti: mangiamo più verdure a pranzo o riduciamo il consumo di cibo spazzatura.

6. Sfidare gli standard di bellezza

Gli standard di bellezza sono assurdi. Innanzitutto cambiano in continuazione, e inoltre sono completamente irrealistici. Proviamo a guardare con occhio critico le foto delle riviste patinate e soffermiamoci su quanto sono finte e lontane dalla realtà, piuttosto che interiorizzarle e autoconvincerci che dovremmo fare di tutto per assomigliarci. Modelli e attori hanno una squadra di professionisti della bellezza al loro servizio, ma vengono comunque photoshoppati.

Abbandoniamo la nostra ossessione per il fisico perfetto e impariamo ad amare il nostro corpo: in questo modo saremo sempre pronti per la prova costume e saremo più felici.

Hai bisogno di supporto specifico sul tema affrontato in questo articolo? Scarica subito l'App di Cozily!

Laura Rainoldi

Specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica finalizzata a gestire le reazioni emotive, sostenere l'autostima e regolare il funzionamento relazionale.

L’App di Cozily può fare per te: una chat anonima con un professionista della materia, direttamente sul tuo smartphone.

Qui sotto i link per scaricarla! I primi 2 giorni conoscitivi sono gratuiti.

×
×

Carrello